DAL 2 FEBBARIO 2016 NUOVO SITO WWW.CRONARMERINA.IT

mercoledì 19 giugno 2013

L'icona preziosa


Ieri mattina presso la pinacoteca comunale c'è stata la presentazione dell'ICONA RITROVATA, della quale sino all'altro ieri si è potuta ammirare solo la stampa. Nella breve introduzione il sindaco Carmelo Nigrelli, nell'ultima iniziativa del suo mandato amministrativo, ha voluto ricordare come suo padre, prof. Ignazio Nigrelli, abbia individuato tanti anni fa l'icona tra gli scaffali della Biblioteca Comunale, riconoscendone immediatamente l'enorme valore storico-artistico. L'icona chiamata Madonna col Bambino, dipinta a tempera e olio, rappresenta la Madre della Consolazione e dopo più di un anno di restauro, per le pessime condizioni della tavola di tiglio, effettuato con estrema perizia con tecniche all'avanguardia di alta precisione dal giovane maestro ennese Pier Paolo Tirrito, potrà essere finalmente ammirata. Per oltre un'ora il dirigente della soprintendenza ai Beni Culturali Artistici di Enna arch. Luigi Gattuso e lo storico dell'arte Maria Katja Guida, ci hanno illustrato il capolavoro databile tra la fine del 1400 e l'inizio del 1500, molto probabilmente del pittore cretese Nicola Tzafuris, non riuscendo però a stabilirne l'ubicazione nè la provenienza durante tutti questi secoli. Un altro prezioso pezzo si aggiunge così al lungo elenco di pregevoli opere d'arte della nostra Pinacoteca, sta a noi usufruirne e, come ci ha ricordato la sovrintendente a i BB.CC. di Enna arch. Fulvia Caffo, curarne la manutenzione e la tutela in futuro. Gaetano Masuzzo/cronarmerina.blogspot.it      

Nessun commento:

Posta un commento