LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

mercoledì 9 gennaio 2013

Soluz. Aguzzate la vista n. 8



Poco fa è arrivata la risposta esatta di Simone. Complimenti, hai indovinato di che cosa si tratta. Infatti, è la sigla JHS (abbreviazione della traslitterazione in latino del nome Iesous, Gesù, in lingua greca antica IHΣYΣ = abbr. IHΣ) al contrario perché doveva vedersi dall'interno, sul vetro della grande finestra della chiesa di S. Lorenzo o dei Teatini. La chiesa nel VI sec. era chiamata S. Maria di Patrisanto ma, nel XVI secolo, prende il nome di S. Lorenzo Martire di Patrisanto in omaggio all'aidonese Lorenzo I Gioeni marchese di Castiglione barone di Pietratagliata che, sposando Caterina de Cardona Branciforti, assume il patronato della chiesa al posto della famiglia Branciforti. Nel 1609 verrà chiamata "dei Teatini" per l'istituzione in quell'anno della "Casa di teatini", quarta in Sicilia.

1 commento:

  1. Questo blog è una miniera di notizie!

    RispondiElimina